Ruah...

La contabilità diversa di Dio.. le sue Feste..la sua commozione integrale.
Chiamati ad un rapporto unico, esclusivo, creativo..nel primato della sua fedeltà e misericordia.
Nessuna persona é irricuperabile e nessun peccato é più grande del perdono divino.

Fuge Tace Quiesce

Visitatori

1.png2.png3.png0.png2.png2.png
image1 image1 image1

XXIII° domenica T.O./ Lc 14,25-33

 

                                                         Donaci la Sapienza del cuore

 

Gesù,dopo la sua predicazione universale e le prime scelte apostoliche..dopo l'annuncio del Regno e della sua passione, delinea in modo chiaro e vincolante i tre lineamenti fondamentali del discepolo.

1. Amore radicale per il Regno e per Lui: quel verbo "odiare": oltre ogni deriva, ambiguità, tiepidezza
2. La croce da portare: sempre, con gioia, per amore per condividere la perenne agonia di Cristo.
3. La rinuncia a tutti gli averi: da se stessi alle cose .. per investire tutto nella carità(Madre Teresa)

Seguire Gesù, conformarsi a Lui, vivere con e per Lui: quanta e quale verità e libertà.
Il Vangelo non é passività ma forte impegno, tra intelligenza e responsabilità.
Ecco la sfida: essere cristiani coerenti, credibili, coraggiosi.

Recuperare il valore dell'obbedienza che diventa sequela, servizio, testimonianza, martirio.
La grazia a buon mercato offende Dio e danneggia chi incontriamo.
Un fede tiepida e accomodante banalizza Dio e il nostro ruolo nell'umanità .

Il cristianesimo non é una diminuzione culturale ed umana..anzi!
Non è rigiugo di falliti ed esaltati... ma lievito e fermento creativo di cieli e terra nuovi.
E' grande sventura per se stessi e gli altri credere ad un Dio sbagliato.

Aiuatare i poveri e promuoverli .... ma in nome di Dio.
Vivere  "le notti" del silenzio di Dio, tra aridità ed attese.. ma sempre fiduciosi ed accoglienti.
Il coraggio della denuncia perché la dignità di ogni uomo e donna sia rispettata e tutelata da tutti!

Sapere chi essere e cosa fare.... ma poi non essere e non fare è viltà e dannazione eterna.
Del resto si impara e bene solo ciò che si ama e se dici di amare Dio..allora cosa aspetti...!?
Nè supereroi e nè superficiali.. ma responsabili e "piccole matite e piccole gocce".........

Signore.. non sono un "granchè" ma voglio esserti fedele
Io non sarò mai come Gesù mi vuole e mi chiede..... ma sono questa incredibile possibilità.
Donami sSignore la sapienza del cuore e dello Spirito.. ho cercato quella umana e quante amarezze ed illusioni.... ora ho "sete" solo di Te e del tuo amore.

 

2019  Don Ruggero   globbers template joomla